25 settembre 2006

Dalla Francia: Vichyssoise

Per la mia seconda tappa ho deciso di fare una visitina ai nostri vicini d'oltralpe. Molti di noi italiani (per una sacra guerra che infervora da secoli) siamo "refrattari" alla cucina francese, probabilmente più per principio che per un puro fatto di preferenze gustative, ma devo ammettere che questo piatto merita davvero!
A tutti gli amanti delle patate in tutte le...creme, ecco a voi la Vichyssoise!


Ingredienti per 4 persone:
40g di burro
2 porri grossi (solo la parte bianca)
650g di patate farinose
3 tazze di brodo di carne
300ml di crema di latte
sale
pepe
erba cipollina


Procedimento:
Far sciogliere il burro e dorarvi i porri tagliati sottili per 5min. Aggiungere le patate tritate grossolanamente e il brodo. Quando bolle, coprire e lasciar cuocere 30min circa a fiamma bassa, fino a che le patate saranno tenere.
Togliere dal fuoco e far intiepidire, dopo di che frullare. Aggiungere la panna (conservandone un po' per la guarnizione), il sale e il pepe.
Impiattare, calda o fredda, guarnita con panna ed erba cipollina a pezzetti.


21 settembre 2006

Prima tappa: Marocco & couscous


Per essere la mia prima meta, non sono andata poi nemmeno tanto lontana...

Ingredienti per 6 persone:

per il contorno
:
2 scatole di ceci (o due tazze di ceci secchi da fare ammollare in acqua dal giorno prima)
1 cipolla tritata fine fine
1 stecca di cannella
2 melanzane medie a dadini
3 carote medie a rondelle
3 patate a dadini
una fetta di zucca a dadini
100g di fagiolini tagliati a pezzetti di 5cm circa
2 zucchine a rondelle
1 pomodoro a dadini
2 tazze di acqua bollente
pepe
peperoncino piccante
prezzemolo
coriandolo

per il couscous:
1 tazza di couscous
1 tazza scarsa di acqua bollente
20g di burro



Preparazione:

Appassire la cipolla e la cannella nell'olio. Aggiungere carote e patate e cuocere a fuoco basso per 10min, col coperchio. Mescolare ogni tanto.
Unire zucca, melanzane, pepe, peperoncino e fare insaporire; versare i ceci, i fagiolini, le zucchine e coprire con l'acqua. Solo a fine cottura aggiungere il pomodoro. Cuocere coperto per 15 min, dopo di che guarnire con prezzemolo e coriandolo.
Per il couscous: versare il couscous in una zuppiera e coprirlo con l'acqua bollente e il burro fuso. quando sarà tutto assorbito, cuocere a vapore a fiamma bassa per 5 min.



Arabesque - Linda Celestian

20 settembre 2006

Il giro del mondo in 80...ricette!

Una delle mie più grandi passioni sono i viaggi: viaggi infiniti, viaggi senza meta, oltre le moderne colonne d'Ercole. La mente vola, e sognare ad occhi aperti è una delle cose che so fare meglio! Se solo potessi viaggiare fisicamente tanto quanto con la fantasia, sarei una pioniera di questo mondo e di altri che nemmeno esistono, tra le Geishe nei giardini giapponesi zen e gli Elfi dei boschi. E così, costretta nel cantuccio in cui abitano il mio cuore e la mia variopinta immaginazione, ho deciso di viaggiare assaporando...Da oggi comincio a girare il mondo!

18 settembre 2006

Intenso profumo...Nodini di vitello al pepe verde

Ingredienti:
- 4 nodini di vitello
- 4 cucchiai di pepe verde
- 1,5 dl di brandy
- 1 dl di panna
- burro
- sale

Preparazione:
Pestare 3 cucchiai di pepe verde nel mortaio e passarne la polvere lungo i bordi della carne.
Scaldare una noce abbondante di burro in una padella larga e rosolarvi la carne a fuoco vivo da entrambi i lati. Quando la carne sarà cotta, estrarla dalla padella e tenerla da parte.
Versare il Brandy e farlo flambare. Aggiungere
a poco a poco la panna, i grani di pepe rimasti e un pizzico di sale e lasciar rapprendere.
Versare la salsa sulla carne e servire!

Questa è una variante della ricetta classica col filetto, ma è altrettanto buona sia con i nodini che con le scaloppine! :)

14 settembre 2006

Crostata all'albicocca

Perché cercare complicazioni quando sono le cose più semplici quelle che ci riscaldano il cuore? Semplici come una crostata alla marmellata. So much Love...

Ingredienti:

  • 200g di farina
  • 100g di zucchero
  • 100g di burro
  • 3 tuorli
  • la scorza di un limone
  • 1 vasetto di marmellata a piacere
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di cannella


Far ammorbidire il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con un cucchiaio di legno.

Sulla spianatoia formare una fontana con la farina e lo zucchero; fare un pozzetto e aggiungere la scorza del limone, un pizzico di sale e di cannella, i tuorli e il burro lavorato. Amalgamare tutto lentamente e formare una palla da lasciar riposare al fresco per mezz'ora abbondante coperta da un tovagliolo.

Tirare fuori dal frigo la pasta e stenderla sopra ad un foglio di carta oleata per uno spessore di circa mezzo cm; trasferirla nella teglia. Bucherellare la base e versarvi sopra la marmellata. Con la pasta che avanza formare le decorazioni, in questo caso, tanti cuoricini!!! Ripiegare i bordi della torta.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa.

12 settembre 2006

Sushi for 2


Oggi, presa da un attacco famelico, ho aperto il frigo e che cosa ho visto... salmone! un bel filetto di salmone fresco fresco! perchè, mi sono detta, non cogliere l'occasione presentatami per dilettarmi nell'arte della cucina giapponese?
E così, alghe, riso e stuoino di bambù in mano, mi sono rimboccata le maniche...
Sushi per 2
Ingredienti:
  • 180g di riso per sushi
  • 225ml di acqua
  • 1 cucchiaio di aceto di riso
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • tre fogli medio-piccoli di alga nori
  • un filetto di salmone nn troppo grande
  • 1 uovo sbattuto per l'omelette
  • cetriolo
  • un pizzico di sale
  • wasabi a piacere
  • salsa di soia a piacere

Versare in una casseruola l'acqua e il riso e coprire ermeticamente. Cuocere a fuoco medio fino a sentire l'acqua che bolle, quindi abbassare al minimo la fiamma e lasciar cuocere per circa 15 min fiono al completo assorbimento: è importante non alzare il coperchio!

Intanto far scaldare in un pentolino non antiaderente l'aceto, lo zucchero e il sale, fino a che questi ultimi non si saranno sciolti; l'aceto dunque non deve bollire.

Quando il riso sarà pronto, trasferirlo in una ciotola umida e, con il cucchiaio di legno inumidito del composto di aceto, fenderlo per separarne i chicchi. Versare a mano a mano tutto l'aceto e, contemporaneamente, portare il riso a temperatura ambiente sventolandolo con un ventaglio.

Disporre sul bambù il foglio d'alga col lato lucido verso il basso; con le mani umide, formare una palla d riso, e adagiarlo sopra l'alga distribuendolo uniformemente, lasciando però 2 cm di bordo in alto che serviranno per la chiusura del rotolo. Disporre orizzontalmente e a piacere gli ingredienti del ripieno tagliati a listarelle: in questo caso ho creato un rotolo di solo salmone, uno di salmone e cetriolo e uno di salmone e frittata. Chi gradisce, può spalmare del wasabi sul riso.

Arrotolare l'alga aiutandosi col retro dello stuoino di bambù e, appena prima della chiusura, bagnare il bordo dell'alga lasciato libero per far si che si appiccichi bene. Con un coltello molto affilato e inumidito tagliare in sei parti uguali ciascun rotolo.

A questo punto... non resta che mangiare!!!

08 settembre 2006

Here I am!

Ebbene sì, ora posso davvero dire di aver lasciato la mia impronticina sulla sconfinata terra della rete. Su suggerimento (e ispirazione) della mia cara Gaietta, mi do alla scrittura anch’io!!
E così, i miei pensieri e sogni ad occhi aperti fluiranno su queste pagine virtuali come un fiume che rincorre le proprie onde nella piena. E, si sa, prima o poi il fiume giunge al mare...



Related Posts with Thumbnails