28 novembre 2006

Dalla Germania: brezen

La scorsa domenica, invece di gettarci nella giungla selvaggia e brutale dei centri commerciali aperti in occasione delle feste di Natale, io e Amore abbiamo deciso di indossare i grembiuli da panettieri e di darci per bene alla cucina tedesca. Credo in realtà che questo tipo di pane dalle punte spiccatamente dolci-salate sia diffuso in un'ampia zona, dall'Alsazia francese (infatti i famosi salatini da cocktail si chiamano proprio alsaziani) all'Austria, ma per me i brezen sanno tanto di Oktober Fest, serviti impilati su un piedistallo di legno caldi, fumanti e croccanti...e qui gioisco nel far venire fame a qualcuno... :P!!!!


Ingredienti per circa 10 pezzi:

- 500g di farina 00

- 300ml di latte

- 1 cucch.no di sale fino

- 1 cubetto di lievito di birra

- 1 cucch.no di zucchero

- 40g di burro morbido

- sale grosso

- 3 cucchiai di bicarbonato


Mescolare il lievito con lo zucchero e il latte intiepidito e lasciare riposare al tiepido per 15min.

Impastare la farina setacciata col burro a pezzetti, il sale e il lievito sciolto nel latte. Far lievitare coperto per mezz'ora.

Riprendere l'impasto e lavorarlo. Formare tanti piccoli salami con cui formare le classiche forme a cuoricino del brezen. Far riposare per altri 15min.

Intanto portare ad ebollizione una pentola d'acqua ed aggiungere il bicarbonato. Immergerci i brezen uno alla volta per 30 secondi l'uno, poi disporli su una teglia coperta con carta da forno. Cospargere con abbondante sale grosso la superficie delle pagnotte e mettere in forno a 220°C per 15-20 minuti circa.

Servire subito finché si mantengono croccanti!!!


23 novembre 2006

Back to China! Zuppa di tagliolini all'uovo con pollo


Il cibo orientale mi fa impazzire, e si sa, io mi lamento sempre del freddo, quindi cosa c'è di meglio di una bella zuppetta calda, saporita e nutriente?
Inoltre l'unione delle spezie e delle verdure sprigiona un odore particolarmente piacevole e allettante!!!
Mi sono dedicata a questo piatto approfittandone dell'assenza di papà, che proprio di cibo internazionale non ne vuole sapere - tanto poi lo mangerebbe lo stesso ;) - quindi ce lo siamo gustato io e la mamma in tutta tranquillità!

Ingredienti:

- 250g di tagliolini all'uovo secchi
- 4 cosce di pollo a dadini
- 1 mazzo di cipollotti affettati
- 2 spicchi d'aglio tritati
- 2cm di zenzero fresco a fettine sottili
- 850ml di brodo di pollo
- 200ml di latte
- curry a piacere
- 2 cucchiai di salsa di soia
- 1 piccolo peperone rosso a cubetti
- 60g di pisellini
- sale e pepe
- olio

In un piatto, coprire i tagliolini con acqua bollente.

Scaldare l'olio nel wok e aggiungere il pollo a dadini, rosolandolo per 5 minuti circa. Unire la parte bianca del cipollotto, aglio, zenzero e curry e soffriggere un paio di min mescolando.

Aggiungere il brodo, il latte e la salsa di soia; salare e pepare. Unire i peperoni, i piselli e la parte verde dei cipollotti.

Una volta raggiunto il bollore, far cuocere per 8 min mescolando ogni tanto.

Infine aggiungere i tagliolini scolati e servire.

Io per questa ricetta ho preferito utilizzare della cipolla dolce al posto del cipollotto, perchè mi sembrava più delicata, anche se il piatto potrebbe peredere un po' di colore. Inoltre la versione originale prevede l'utilizzo del latte di cocco che a me proprio non piace, quindi ho aggiunto quello normale vaccino, ma garantisco che il risultato è ottimo! ;)

16 novembre 2006

Dalla Grecia: keftedes di ceci con purè di melanzane


Il tempo a Milano fra le bizze in questo periodo. Dopo qualche giorno di sole tiepido, oggi ha cominciato a scendere quella pioggerellina sottile sottile che ti penetra fin sotto la pelle, e li freddo in casa si fa sentire (fuori i golf di lana e i calzettoni fino al ginocchio!!). Così, per evadere un po' dal clima autunnale, mi sono concessa un tour immaginario nella calda Grecia, dove purtroppo non sono mai stata, ma che rimane una delle mie ambite mete.

KEFTEDES DI CECI
Ingredienti:

- 300g di ceci ammollati
- 1 cipolla
- 15g di cumino
- 2 spicchi d'aglio
- 2 foglie di salvia
- 3 cucchiai di prezzemolo
- 1 uovo
- 80g di farina
- olio evo

Lessare i ceci e scolarli. Frullarli con 4 cucchiai del loro liquido di cottura.
Dorare la cipolla nell'olio evo, unire cumino, aglio, salvia e prezzemolo tritati, dopo di che tenere da parte il composto.
Mescolare i ceci con l'uovo, 50g di farina e il composto di cipolla e erbe; regolare di sale e pepe.
Formare delle polpettine, infarinare e friggere.


PURE' DI MELANZANE
Ingredienti:

- 1kg di melanzane
- 2 pomodori
- 1 cipollotto
- il succo di 1 limone
- olio evo
- 2 spicchi d'aglio tritato

Grigliare le melanzane e frullarne la polpa con limone e sale. Aggiungere l'aglio e 8 cucchiai d'olio.
Sbollentare i pomodori e tagliarli a cubetti, tagliare finemente il cipollotto; unire il tutto al purè di melanzane. Può essere mangiato sia freddo che caldo.
Per quanto l'aspetto possa sembrare poco invitante, ho trovato questo purè molto gustoso: la leggera acidità del piatto infatti si sposa benissimo con la dolcezza dei ceci, esaltati dagli aromi mediterranei.

03 novembre 2006

Dalla Scozia: scones e shortbread


Per i patiti del tè delle 5, consiglio vivamente questa "merendina" bella ricca di calorie!! Insomma, se bisogna mangiare i biscotti, bisogna mangiarli belli grassi, no??
Io personalmente adoro gli shortbread in tutte le loro salse, qui li ho fatti semplici al profumo di limone, ma arricchiti con uvetta o gocce di cioccolato sono ottimi!!!
Gli scones, ahimè, mi sono venuti stranamente piatti, stile disco volante, ma dove caspita avrò sbagliato?? Va beh, in ogni caso questi panini matà dolci metà salati hanno un gusto davvero particolare, da provare!

SCONES:
Ingredienti:

- 450g di farina
- 3dl di latte
- lievito in polvere
- 50g di burro morbido a cubetti
- 1 cucchiaio di succo di limone
- 1 cucc.no di sale

Lavorare insieme farina, lievito, burro e sale fino ad avere un composto sabbioso.
Unire il limone nel latte e far riposare un minuto, quindi versare nell'impasto lavorando velocemente.
Stendere la pasta e ricavare dei dischetti di 5cm di diametro circa. Spennellare la superficie con del latte e infornare a 230° per 20min circa.
Servire con marmellata e panna o burro.



SHORTBREAD:
Ingredienti:

- 275g di farina
- 25g di mandorle tritate
- 225g di burro (preferibilmente quello salato) a cubetti
- 75g di zucchero
- la scorza di mezzo limone

Mettre il burro, le mandorle, la farina, lo zucchero e la scorza di limone nel mixer e amalgamare tutto. Versare il composto in una teglia oliata (di forma rettangolare o quadrata) e livellarlo.
Cuocere a 180° per 20min circa finchè la superficie sarà dorata. Togliere dal forno e ricavare subito tanti rettangoli. Fare raffreddare.
La cosa ottima di questi biscotti è che, oltre ad essere squisitamente favolosi, si conservano benissimo per 2 settimane anche coperti da un po' di stagnola. Ma diciamocelo...resistono 2 settimane??? Non a casa mia!!

:)
Related Posts with Thumbnails