29 marzo 2010

I croissants finti


I food blog ultimamente abbondano di brioche, croissants, cornetti, saccottini...tutti rigorosamente e perfettamente sfogliati come quelli delle migliori pasticcerie. Diciamolo, mi hanno inconsapevolmente lanciato una sfida!
In particolare avevo notato una ricetta di Adriano, che a sua volta aveva tratto ispirazione da Lory, e poi l'ho rivista sul blog di Sarah in versione...anarchica (e anche un po' sovversiva :P ) con risultati a dir poco spettacolari da parte di tutti!
Allora mi sono lanciata e visto che la domenica, per gentil concessione del tiranno dietologo, mi spetta un dolce, li ho preparati proprio per ieri, cominciando sabato.
Li ho fatti dolci, anche se, a dir la verità, sono andata un po' a spanne sulla quantità di zucchero e personalmente li avrei preferiti meno "neutri", poi sono gusti!
Rispetto alle dosi che indico qua io ho dimezzato, ottenendo una decina di mini croissants lunghi circa 10 cm. Purtroppo fare dolci a casa è una cosa davvero FRUSTRANTE...mia mamma non è per niente golosa, e tiranneggia anche lei (in combutta segreta col dietologo credo...) per tenere a stecchetto me e mio padre!!!!!



Ingredienti:

350g farina 00
350g ricotta
200g burro morbido tagliato a dadini
150g zucchero

P.S.: per farli salati sostituire lo zucchero con 2 prese di sale

Impastare tutti gli ingredienti servendosi di una forchetta fino ad ottenere un impasto grumoso e in grosse briciole. trasferirlo sulla pellicola trasparente (senza pvc!!) e compattarlo in un panetto alto circa 1 cm. Mettere a riposare in frigo fino a giorno dopo.

Il giorno dopo procedere con la sfogliatura: infarinare leggermente il piano di lavoro e trasferirvi il panetto. Eseguire una piegatura a 3 (Adriano mostra un utilissimo tutorial), riformare il panetto nella pellicola e rimettere in frigo per 30 min.
Eseguire lo stesso procedimento altre due volte (per avere in totale 3 girate a 3).
Dopo questa fase si può stendere la sfoglia: per realizzare i croissants, stendere una sfoglia di 2-3 mm di spessore e tagliare dei lunghi triangoli isosceli praticando un taglietto sulla base. Arrotolare partendo dalla base verso la punta tirando leggermente i vertici della base e incurvandoli per formare la forma curva del croissant. Più giri si fanno, più il croissant sarà sfogliato.
Cercare di avere la punta finale del triangolo sotto al croissant, altrimenti si alza in cottura.
Trasferire sulla teglia foderata con la carta forno e spennellare con il tuorlo; io ho spennellato con il latte, per essere coerente con la qualità "light" della ricetta, e poi li ho cosparsi di zucchero di canna.
Lasciar riposare al tiepido per farli gonfiare. Cuocere poi in forno a 200° fino a doratura.

Qui li avevo appena formati. Mi accorgo ora che le punte sono al contrario!!! Va beh..il sapore non cambia e nessuno se n'è accorto! :P

Devo ammettere che quelli più grossi hanno fatto fatica a cuocersi dentro, rimanevano un po' morbidi, forse la sfoglia era troppo spessa, ho fatto i giri troppo stretti...non saprei!
Di sicuro ci riprovo!

24 marzo 2010

In denim we trust



CHOCO-DENIM!!!!

Io amo molto la moda. Lavoro in uno studio dove le grandi griffe vengono nominate e tirate in ballo tutto il giorno tutti i giorni, e ovunque abbondano riviste di moda di tutto il mondo e libri patinati di grandi fotografi.
Però lo devo proprio confessare: il mio primo amore è stata la pasticceria! E' una passione nata quando ero piccola, mentre osservavo mia mamma preparare le sane torte della merenda, quelle belle gonfie di albume montato e spolverate di tanto zucchero a velo da poterci sciare sopra, e ricordo che ogni volta che la mamma si girava da un'altra parte pucciavo il ditino nell'impasto per assaggiare quella crema dallo spiccato sapore di vaniglia, e colta in flagrante mettevo su la classica faccina da angioletto colpevole per evitare che mi sgridasse...ma tanto non l'avrebbe mai fatto!

Per partecipare a questo contest sono stata molto indecisa sul da farsi, perchè innanzi tutto è un contest di moda...io non ho un fashion blog, ma poi ho pensato: hey, perchè non unire le due cose per creare un post un po' diverso dal solito??
E qui la mia mente malata ha cominciato a divagare..faccio blu, blu e bianco, blu e marrone..boh!!
Alla fine mi ero così tanto convinta a fare dei cupcakes ai mirtilli che con il loro blu richiamasserro il tessuto denim, e nel giro di 5 minuti mi sono ritrovata a tritare cioccolato e nocciole e a preparare crema di burro al cacao! Come sempre, coerente fino in fondo... :))

Ingredienti per 12 cupcakes:
Impasto:
112 g di farina
112 g di zucchero di canna
100 g di burro leggermente salato a tocchetti
mezza bustina di lievito per dolci
una bustina di vanillina
2 uova
gocce di cioccolato
nocciole tritate

Crema di burro:
166 g di zucchero a velo
83 g di burro a tocchetti
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cuc. di latte

Impastare insieme la farina setacciata, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il burro. Aggiungere poi le uova una alla volta e continuare a mescolare fino ad ottenere un impasto morbido. Aggiungere infine il cioccolato a pezzi e le nocciole tritate.
Versare nella teglia per muffin negli appositi pirottini, ricoprendoli per circa metà della capacità.
Cuocere a 175°C per circa 20min.

Lasciar raffreddare completamente prima di procedere alla decorazione.
Lavorare intanto la crema di burro: sbattere con la frusta il burro freddo e aggiungere il latte e poco alla volta lo zucchero a velo.
Quando la crema sarà ben omogenea, trasferire in una tasca da pasticciere e decorare!



I "capi" di jeans sono stati realizzati con la pasta di zucchero azzurrina unita a un pizzico di gomma adragante che la rendesse elastica e allo stesso tempo soda e facile ad asciugarsi.
Ho tagliato a mano le forme e una volta asciutte le ho pitturate.








http://thescentofobsession.blogspot.com
http://missvelvetbow.blogspot.com/
http://le4stagioni.style.it

http://mytruessence.style.it/

www.borntorunway.com

http://fashionlove-s.blogspot.com/
http://starbucksandchanel255.blogspot.com/
http://iwannalooklikesienna.blogspot.com/
http://shampalove.blogspot.com/
www.gabriellemaison.blogspot.com
http://ogniricciouncapriccio88.blogspot.com/
www.egoefilo.wordpress.com
http://alessandrasfashion.blogspot.com/
http://thesinuouselegance.blogspot.com/
http://lostiledestijl.blogspot.com/
www.shopaholiche.com

http://www.ciambelleagogo.splinder.com/
www.modeinitaly.blogspot.com
http://voguette-themissinglink.blogspot.com
http://thegirlwiththerednose.blogspot.com/
http://angelaswardrobe.blogspot.com/
http://fashiondollshouse.blogspot.com/
http://thechicblonde.blogspot.com/
http://ssshopaholic.blogspot.com/
http://simpleglamourgirl.blogspot.com/
http://chiaradeanna.blogspot.com/
http://www.stefaniarocks.com/
http://www.mod-a.com/modablog/
http://del-autrecotedumiroir.blogspot.com
http://annazigliotto.blogspot.com
http://superfluamente.blogspot.com/
http://gisnotforgucci.blogspot.com/
http://lidlstyle.wordpress.com/
http://ciarlott.blogspot.com/

http://fashionoffdutyblog.blogspot.com/
http://7heuresdumat.blogspot.com/
http://fashiontrotter.blogspot.com
http://www.jeveronique.com

http://princesspam.iobloggo.com
http://dressupfor.blogspot.com/
http://shonwer.blogspot.com/
http://fashionlovehappiness.blogspot.com/
www.barbielaura.com

http://alessiastyle.blogspot.com
http://thebrandnewcandy.blogspot.com/
http://factorystyle.blogspot.com/
http://violacomesincolours.blogspot.com
http://whenwoody.blogspot.com/
http://theminetteissue.blogspot.com/
http://itismartina.blogspot.com/
http://alicevr.blogspot.com

http://biscottidicioccolato.blogspot.com/
http://mixthismatchthat.blogspot.com
http://nelmioangolino.wordpress.com/
www.guady.splinder.com

http://mode-moi-selle.blogspot.com/
http://www.lightstealerwear.blogspot.com
http://carmen5closet.blogspot.com/
http://quaintrelleboulevards.blogspot.com
http://theblondiestales.blogspot.com/
http://www.punkieshoes.blogspot.com/
www.pensieriinstandby.blogspot.com
http://tuzifashiontips.wordpress.com
www.ioleinfashion.blogspot.com
http://vyrtuosa.giovani.it/

http://missfefe89.blogspot.com
www.ladymarianworld.blogspot.com
http://student-flair.blogspot.com/
http://www.bibinwonderland.it
http://ireneccloset.blogspot.com
http://pilloledimoda.blogspot.com
http://aliciotta82.blogspot.com/
www.livinginmyshoes.com

http://penny-stylenotes.blogspot.com
http://iliveinmyshoes-federica.blogspot.com/
http://diaryofacoffeeaddicted.blogspot.com/
http://bbby.wordpress.com

http://www.mod-a.com/modablog/
http://WWW.SI-OUX.COM

www.this-is-me-then.com

http://latruccheria.blogspot.com/
http://thecurlystyle.blogspot.com/
http://armoniaetcetera.blogspot.com/
http://stilestilestile.blogspot.com/
http://www.bailing.splinder.com/
http://rano83.blogspot.com/

http://agonlpagliaio.blogspot.com/
http://alessiastyle.blogspot.com



http://rikinablog.blogspot.com/
http://cleopatrawasblondeinside.blogspot.com/
http://www.youhavetodigoutyourself.blogspot.com/
http://themaidenbrunette.blogspot.com/
http://nelloesposito.blogspot.com/
http://www.federicabulletsandbutterflies.blogspot.com/
http://tabitabita.blogspot.com/
http://vickyswonderland.blogspot.com
http://ilikemylongbrownhair.blogspot.com/
http://carriesdiary.wordpress.com/
http://pussysboots.blogspot.com/
http://fashionthrowmyblueeyes.blogspot.com/
http://rockandfiocc.blogspot.com
http://thechicattitude.blogspot.com/
http://glamouranswers.blogspot.com/
http://coccolamente.blogspot.com/
http://aestheticvocation.blogspot.com/
http://alyinmodernland.blogspot.com
http://sardorialist.blogspot.com/
http://itsmyfashionworld.blogspot.com/
http://katy-caterina.blogspot.com/
http://laprincipersadelforum.blogspot.com/
http://www.rossettocioccolato.blogspot.com/
http://teatimedamsbunbury.blogspot.com
http://amelie-emylove.blogspot.com/
www.coopstyle.com
http://myfashioncake.blogspot.com/

http://nelmioangolino.wordpress.com/
http://lizzieinvogueland.blogspot.com
http://www.vanitymel.blogspot.com/
http://barbaracloset.blogspot.com/
http://stefi285.blogspot.com
http://it.privalia.com/blog

http://oliviamariedesiree.blogspot.com

http://myfreechoice.blogspot.com/
http://theredgirlsmile.blogspot.com/
http://www.ohmyblogmode.blogspot.com/
http://lisasecrets.style.it
http://reportsofavelvetrose.blogspot.com/

http://theglamsideoflife.wordpress.com/
http://www.pursesandi.com/




18 marzo 2010

Macaron cioccolato fondente e tè earl gray - Dark chocolate and earl gray tea macaron


Se ancora non si fosse capito...ho un debole per i macarons...sto cercando sempre di più di specializzarmi nel farli e a volte mi sembrano perfetti, altre no...sarà che sono iper critica!
Comunque questa volta credo di aver mescolato l'impasto con troppa poca cautela, e mi si sono ammosciati in fase riposo...tant'è che sembravano dei dischi volanti!!!
Però io non demordo, e ne faccio pochi alla volta così posso testarli sui miei genitori visto che io sono a dieta forzata!
Questa ricetta l'ho trovata su un libro di macarons che ho preso alla Fnac di Montecarlo..mi aveva attirato soprattutto per la confezione perchè era in una scatola molto vittoriana che comprendeva anche 2 punte da pasticceria, due tasche e un tappetino in silicone da appoggiare sulla teglia da forno. La confezione era tutta chiusa quindi non ho potuto esaminare il libro prima di comprarlo ma l'idea mi sembrava molto carina, in più la scatola era completamente rosa, mi implorava proprio di essere comprata!

In genere mi trovo abbastanza bene con le proporzioni usate nel libro anche se le ho dovute adattare con l'andare degli esperimenti...l'idea del tè con il cioccolato non mi sembrava male e il risultato è molto profumato!

Ingredienti per circa 10 macarons:

1 albume
40g mandorle
60g zucchero a velo
25g zucchero
colorante verde
100g cioccolato fondente
100g panna fresca
2-3 cucchiaini di foglie di tè earl grey
un pezzetto di burro

Scaldare il forno a 150°.
Con il tritatutto, polverizzare le mandorle, e unirne la farina allo zucchero a velo in un recipiente largo, mescolando con una frusta per dissolvere i grumi.
Montare l'albume aggiungendo lo zucchero in 3 parti per formare una meringa ben ferma.
Aggiungere la meringa e il colorante al mix di mandorle e zucchero a velo e mescolare cautamente dall'alto verso il basso per non smontare il composto. Sarebbe meglio usare il colorante in polvere, ma io non l'avevo, quindi ho messo quello in gel che fa un pochino di fatica in più ad uniformarsi.
Versare in una tasca da pasticceria con la punta tonda liscia e abbastanza grande (circa 1 cm).
Formare sulla carta da forno i macarons, su metà di loro spolverare un po' di tè e lasciarli riposare all'aria per almeno 30 min.
Infornare per 15 min circa. Lasciar raffreddare completamente prima di staccarli.

Per la ganache di farcitura:
Sminuzzare il cioccolato e metterlo in una ciotola. Portare a bollore la panna con le foglie di tè. Filtrare e portare nuovamente a bollore.
Versare la panna nella ciotola con il cioccolato e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea, aggiungendo anche un tocchetto di burro per dare lucentezza.
Mettere in frigo fino a farla rassodare un po' in modo da poterla mettere nella tasca da pasticceria. Farcire i macarons e conservare in frigo.


16 marzo 2010

Crostata al curd di agrumi e menta - Citrus fruits & mint curd pastry cake


Qualche tempo fa vagavo per i miei soliti food-blog preferiti, in cerca di ispirazione per la torta di compleanno per mia mamma. All'inizio volevo fare una cosa super cioccolatosa, dato che aveva apprezzato molto la crostata cioccolato+caffè...
Poi il mio occhio è casualmente capitato su un post pubblicato da Sogni di Zucchero, che aveva realizzato l'anno scorso una genoise con lemon curd, ispirandosi a sua volta dal Cavoletto per la ricetta del curd (ovviamente la mia capacità fotografica è decisamente non alla pari, e si vede!).
Anche mia mamma, come me, adora gli agrumi e ho deciso di modificare leggermente la ricetta, optando per una frolla classica come piace a lei e preparando un curd agli agrumi misti con un'aggiunta di menta fresca per spezzare un po' la burrosità del curd.
Inutile dire che il profumo della torta era eccezionale e il gusto era freschissimo, mi ha fatto venire una voglia matta di mare e di estate!



Per il curd cito qui il procedimento come scritto da Sogni di zucchero ma con le mie modifiche. La ricetta originale è qui:

succo di 1 limone
succo di mezzo lime
succo di mezza arancia
buccia di 1 limone
buccia di mezza arancia
buccia di mezzo lime
4/5 grosse foglie di menta tritate
zucchero 150g
uova 4
burro 100g
fecola di mais 1 cucchiaio abbondante
Lavare gli agrumi, grattugiare la loro buccia (va benissimo una grattugia tipo da formaggio)e estrarne il succo.Diluire la fecola nel succo. In una ciotola resistente al calore, mescolare il succo, la buccia, la menta, lo zucchero, le uova e il burro tagliato a pezzetti, poi collocare la ciotola sopra un pentolino con 3-4 cm di acqua a fuoco medio-basso (deve bollire ma non troppo forte). Mescolare di continuo per una decina di minuti fino a quando la crema si sarà addensata. Versare il curd caldo in uno o due barattoli di vetro, chiudere, lasciar raffreddare e conservare al frigo.


Per la frolla:

200g farina
100g burro morbido
100g zucchero
3 tuorli
la scorza grattugiata di un limone

Mescolare velocemente nell'impastatrice tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciar riposare in frigo la frolla ottenuta per almeno 30min.
Riprendere la frolla, stenderla fino ad uno spessore di circa 5 mm e foderare una teglia da crostata. Bucare con una forchetta il fondo.
Cuocere a 180 per circa 30 min o fino a che la frolla non comincia a dorare.
Raffreddare completamente e farcire con il curd.
Sarebbe meglio preparare la torta un giorno prima, così la frolla si insaporisce di più e il curd è abbastanza sodo.

Sarebbe meglio filtrare il curd prima di usarlo ma io non l'ho fatto perchè mi piace molto sentire il sapore della scorza sotto i denti, ma ovviamente è questione di gusti!

08 marzo 2010

Ricette americane: cinnamon rolls

Qualche settimana fa la mitica Paoletta di Anice e Cannella ha pubblicato un'iniziativa davvero curiosa, ovvero una raccolta di ricette tipiche della tradizione americana.
In fondo, come dice lei stessa, chi lo ha detto che l'america è solo hamburger e patatine?
Io ho sempre avuto un debole per la loro cucina e per la pasticceria in particolare, come anche per quella inglese d'altra parte, e dunque ho deciso di non farmi sfuggire l'occasione e di partecipare alla raccolta con una ricetta che per me sa di Natale, di caldo, di colazione domenicale a letto con la copertina su fino al naso!
Si ok, forse non siamo proprio a Natale...ma il freddo c'è e neanche poco, vista la neve che sta fioccando proprio ora fuori dalla finestra!

Quindi domenica mi sono rimboccata le maniche, ho chiamato in causa il mio amato kenwood chef e ho impastato tanti cinnamon rolls in formato mignon (non le solite rondelle grosse come una faccia). Ne ho sfornate 2 teglie, giusto per la felicità della mia cugins che tornava a casa dopo un weekend a Milano con il suo sacchettino pieno di rondelline calde di forno...
La ricetta l'ho trovata su internet, perchè non avevo nessun libro tra i miei che la proponesse, però mi sembra abbastanza azzeccata, anche se avrei preferito un impasto un pochino più briochoso, forse si potrebbe aggiungere un pizzico di burro nella lavorazione.

Per circa 15 cinnamon rolls:

1 bustina di lievito secco attivo per pane
180ml acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero
50g zucchero
340g farina 0
1 uovo a temp. ambiente
un pizzico di sale

50g burro da fondere
70g zucchero di canna
cannella in polvere

Versare il lievito nell'acqua tiepida e zucchero e lasciar riposare circa 10 minuti fino a quando forma la schiuma.
Mescolare nell'impastatore o in un'ampia ciotola il lievito, l'uovo, lo zucchero, il sale e 250g di farina amalgamando uniformemente. Continuare ad aggiungere la farina restante poco alla volta.
Quando l'impasto è pronto, lavorarlo su una spianatoia infarinata per circa 8 minuti, poi formare una palla e farlo lievitare coperto per 10 minuti.
Dopo la lievitazione, tirare l'impasto sulla spianatoia fino a formare un rettangolo spesso 5mm. Spennellare la superficie con il burro fuso e cospargere di abbondante zucchero di canna e cannella.
Arrotolare lungo il lato lungo e tagliare le rondelle del rotolo con un coltello molto affilato e sottile, o con un filo di nylon.
Adagiare sulla teglia le rondelle ben separate tra loro e far lievitare per almeno 45 minuti, meglio tutta la notte.
Cuocere a 200° per 15/20 min a seconda della grandezza dei rolls fino a che appaiono dorati.



English version

Ingredients for about 15 rolls:

7g active dry yeast
180ml warm water with a teaspoon of sugar
50g sugar
340g bread flour
1 egg, room temperature
a pinch of salt

50g melted butter
70g brown sugar
powdered cinnamon

Pour the dry yeast in the warm water and sugar and let rest for 10 minutes until it is spongy.
Mix in a large bowl or in a mixer the yeast mixture, the egg, the sugar, the salt and a cup of flour, stirring well. Continue adding the remaining flour, in dribs and drabs.
When the dough is ready, knead it onto a floured surface for about 8 minutes, then form a ball and let grow covered for 10 minutes.
After this time, knead the dough on the surface and form a 5mm high rectangle. Coat with the melted butter and sprinkle with cinnamon and brown sugar.
Roll up the dough along the long edge and slice the roll with a thin sharp knife or a nylon thread.
Place the rolls well saparated on the pan and let grow for at least 45 minutes, best over night.
Bake the rolls at 200° for 15/20 minutes according to their dimension, until golden brown.

Cugins, Milano & California Bakery



Lo scorso sabato è venuta la cugins dalla Liguria per darsi con me allo shopping selvaggio!!! E' stata una giornata stupenda, anche perchè il tempo era meraviglioso (vento gelido a parte...ma almeno non pioveva!!!!!!!) e quel sole e quel cielo terso non potevano che mettere di buon umore!
Siamo partite abbastanza presto da casa, dopo una bella colazione abbondante, ma già a mezzogiorno avevamo una fame da lupo e abbiamo fatto sosta alla California Bakery in Porta Ticinese. Beh, diciamo che anche se non avessimo avuto un briciolo di appetito ci saremmo fermate, anche solo per respirare quell'atmosfera tutta muffins, tea mugs e torte ultra-voluminose! Sì sì...l'itinerario prevedeva la Bakery come una tappa forzata!

Purtroppo non avevamo prenotato (mannaggia, a saperlo...la prossima volta non ci fregano più!), quindi, sfidando tutte le condizioni favorevoli all'ipotermia, ci siamo accomodate fuori, all'ombra...e sottovento...bello eh...


Eli ha preso il dolce (pancakes ultra inzuppati nello sciroppo d'acero) mentre io mi sono fiondata su un bagel ai semi di zucca con uova strapazzate, cream cheese e marmellata di lamponi (evvai con la dieta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!).
Purtroppo avevo così fame che mi ci sono fiondata sopra senza pensare che una fotina piccina piccina sarebbe stata un bel ricordo...e va beh...questo è quel che rimaneva del piatto dopo un minuto circa!





Piazza S. Eustorgio


Santissimi i miei EMU boots...caldi caldi!!!

Ti voglio bene cugins!!

Un monumento a Eli...che con queste scarpe ha camminato tutto il giorno su pavèe e porfido!!!! Che donnaaaa!!!

Beh...questa foto mi sembrava d'obbligo...

Qui i ricordi della cugins della giornata!!!!!!!
Eli...torna presto!!!!!!!!!!!

04 marzo 2010

Crumble di mele verdi - Green apple crumble


Questa ricetta mi è venuta in mente così, per caso, con uno dei miei soliti lampi di ispirazione mentre magari penso a tutt'altro! Perchè io sono fattà così. Sarà una qualità dei Gemelli, ma è come se il mio cervello fosse diviso in 2 parti: una per il dovere, l'altra per il piacere, e lavorano contemporaneamente. Quindi salta fuori che, come in questo caso, io mi trovi al lavoro e una folla di mele verdi mi gridano: "dai, fai un crumble, fai un crumble!".
Potevo forse resistere? No, non io.
E così ho cominciato a divagare...ci metterò le mandorle o i pistacchi? Meglio la cannella o lo zenzero?
E questo è il risultato!

Ingredienti per 4 porzioni monodose:

Ripieno:
2 grosse mele verdi
15g amido di mais
il succo di un limone
6 cucchiai di zucchero di canna
zenzero in polvere

Crumble:
50g farina
30 amido di mais
un pizzico di sale
50g burro
25g sciroppo d'acero
2 cucchiai di mandorle pelate intere
sciroppo d'acero per il tocco finale

Preparare il crumble mescolando tutti gli ingredienti in una terrina con le mani ottenendo un composto grumoso. Formare una palla e metterla in frigo per 30 min.
Tagliare a dadini le mele lavate e private del torsolo. Cospargerle con il succo del limone, lo zenzero, lo zucchero, l'amido e lasciar marinare.
Trascorsi i 30 min del raffreddamento della frolla, preparare le porzioni versando le mele e un po' del succo nelle ciotole e sbriciolandoci sopra dei grumi di frolla. Sopra ogni crumble colare un filo di sciroppo d'acero.
Infornare per 15 min a 180° e pappare caldo!


English version

Ingredients for 4 single cups:

Filling
2 big green apples
15g corn starch
the juice of 1 lemon
brown sugar, 6 spoons
powdered ginger

Crumble
50g flour
30 corn starch
a pinch of salt
50g butter
25g maple syrup
peeled almonds, 2 spoons
maple syrup for the final touch

Prepare the crumble mixing the ingredients together with the fingers to get a lumpy dough.
Form a ball and cool in fridge for 30mins.
Wash the apples, remove the inside and dice them. Pour on them the lemon juice, ginger, sugar, starch and let rest.
After the dough has rested, prepare the portions: put the apples and a little juice in the bowls and crumble on them the pastry.
Pour a little maple syrup on each crumble.
Bake for 15mins at 180° and eat warm!


02 marzo 2010

Frolla al cacao con ganache fondente e caffè - Cocoa cake with dark chocolate and coffee ganache



Questa è stata la torta di compleanno per il mio amore!
So quanto gli piacciano il cioccolato ultrafondente e il caffè, quindi ho unito entrambi in una torta dal sapore deciso ma, tutto sommato, amabile.
A dispetto dell'apparenza è moooooolto facile da realizzare, e affondare la forchettina nella vellutata ganache di cioccolato al caffè è una cosa davvero goduriosa!

Ingredienti per la frolla:

180g farina 00
20g cacao amaro in polvere
100g burro ammorbidito tagliato a cubetti
100g zucchero
una bustina di vanillina
3 tuorli
un cucchiaio di nocciole tostate sgusciate

Ingredienti per la ganache:

200g cioccolato fondente al 70% almeno
200ml panna liquida
5 cucchiaini di caffè solubile
20g burro
granella di nocciole per la decorazione

Preparare la frolla mescolando bene tutti gli ingredienti. Le nocciole vanno tritate abbastanza finemente per non far sbriciolare la frolla.
Mettere in frigo e lasciar riposare per 30 min.
Foderare uno stampo da crostata e stendere la frolla. Bucare il fondo per non farla sollevare durante la cottura. La cosa migliore sarebbe foderare anche la frolla con la carta da forno per versarci i ceci di ceramica così da tenerla in forma.
Cuocere a 180° per circa 40 min e far raffreddare completamente.
Tritare finemente il cioccolato con un coltello e metterlo in una ciotola.
In un pentolino, portare lentamente ad ebollizione la panna e aggiungere il caffè.
Versare la panna lentamente nella ciotola col cioccolato e mescolare con una spatola evitando di formare bolle d'aria. Aggiungere un tocchetto di burro per dare lucidità alla ganache. Una volta ottenuta una crema ben omogenea, versarla all'interno della crostata e distribuirla uniformemente. Mettere in frigo.
Una volta fredda, guarnire con le nocciole.

English Version

For the short crust pastry:

180g all purpose flour
20g bitter cocoa powder
100g soft and diced butter
100g sugar
powdered vanilla extract
3 egg yolks
toasted hazelnuts, 1 spoon

For the ganache:

200g dark chocolate 70% at least
200ml cream
instant coffee 5 teaspoons
20g butter
grains of hazelnuts to decorate

Prepare the short crust pastry mixin all te ingredients. Hazelnuts must be well minced not to crumble the pastry.
Store in frisge for 30 minutes.
Line the tin with parchment paper and form the cake. Make some hole on the bottom with a fork to avoid it from lifting while baking.
The best thing should be lining the cake with the paper as well and pouring on it the ceramic spheres so it keeps its shape.
Bake at 180° for about 40 mins and cool completely.
Finely mince the chocolate with a knife and put it in a bowl.
In a small pan, slightly boil the cream and add the coffee.
Slowly pour the cream in the bowl and mix it with a spatula avoiding forming air bubbles.
Add the butter to give the ganache a glossy touch.
Once you have an homogeneous cream, pour it on the pastry and distribute it evenly.
Store in fridge.
Once cold, garnish with the minced hazelnuts.


Related Posts with Thumbnails