20 luglio 2010

Tradimenti


Inutile dire che solo al pensiero che fa caldo comincio a sudare il doppio.
E quindi qui, ragazzi miei, oltre a semifreddi, gelati e cheesecake senza cottura, non riesco a combinare un bel niente! Il mio forno mi chiama, quell'orologio digitale sul display mi dice sempre che è l'ora di infornare e sfornare, le sue due manopole sono in realtà due grandi occhioni lacrimosi e sentiamo l'uno la mancanza dell'altra.
Però, alla fine dei conti, la sua bocca resta sempre chiusa. E mi sa che non converseremo gran che per un bel po'...


In compenso ho due grandi nuovi amici: primo fra tutti il signor condizionatore, che con le sue palette ballerine mi intrattiene notte e dì. Al secondo posto (ma più che altro è un'amicizia rinvigorita da un mio malsano opportunismo...shhhh non diteglielo eh?) si è classificato Mr Frigorifero, col quale passo gran parte del mio tempo in cucina e sto seriamente pensando di affittarci un ripiano come dependance del mio appartamento.
Sì, lo so, sono una gran bella traditrice, ma qui si sopravvive come si può.
Intanto lancio un messaggio nell'etere per il mio forno: non ti dimenticherò mai!!!


Tè freddo alla pesca e menta:

per un litro di acqua ho usato tè nero, 2 pesche molto mature, tagliate a pezzi con la buccia e messe nel tè ancora caldo, e qualche foglia di menta. Poi aggiungo anche una mega fetta di limone, ma perchè questa è la mia mente malata...io metto il limone anche nel tè al caramello...
Consiglio di farlo macerare nel frigo un giorno, vedrete che l'indomani il tè avrà un graziosissimo color rosato :)

Buona merenda a tutti!!!

16 luglio 2010

Il mio weekend fuori porta..



No, mi spiace, niente ricettina oggi...

Voglio solo lasciarvi qualche cartolina con le foto che ho scattato lo scorso weekend quando sono andata a trovare la mia adorata Cugins!!!
Abita in Liguria, a due passi dalla Costa Azzurra, dove i profumi e l'atmosfera della Provenza già si fanno sentire...
E, visto che ormai non vado da nessuna parte senza la mia amorina reflex, non potevo smettere di fare foto ovunque, complice quel sole che solo al mare può splendere!

L'orto degli zii...



E alcuni angoli di Mentone, in Francia. Ho sempre adorato questa città, non è grande ma è talmente pittoresca da sembrare Disneyland...



Ovviamente non potevo tornare a casa senza qualche ricordino, così ho affollato la mia valigia di tazze, piatti e piattini, per la gioia di qualcuno a casa... :) potevo forse resistere?

Baciii

09 luglio 2010

Il rosso non mi dona...


Eh sì, al contrario di quel che molti potrebbero immaginare, il mio colore preferito non è il rosa, e neppure il lilla, nonostante io sia sempre palesemente confettosa.
Invece il mio colore preferito è il verde, il colore dell'erba fresca appena tagliata, delle foglie giovani dopo la fioritura primaverile, dello smeraldo (uuuuh come mi piace.. :P).
Cromaticamente opposto al rosso, il verde mi trasmette pace e sicurezza in me stessa. Sbirciate nel mio armadio e non troverete NIENTE che appartenga ai toni di carminio, magenta, vermiglio e neppure arancione (a parte una magliettina corallo ;) ).


E allora perchè tutta questa esplosione rossa?
Vestiario a parte, Madre Natura (la mia unica vera dea e musa ispiratrice) mi tenta continuamente sventolandomi a destra e a manca lamponi felpati, pomodorini sodi e lucenti, fragole che profumano come marmellata, peperoni che gridano "mangiami!!", ciliegie così carnose che quasi quasi escono dal cestino per salutarti (sperando che non sia l'effetto verme-che-cammina), mele che nemmeno Biancaneve si sognava di addentare...e andare al supermercato mi fa sentire come un toro in un'arena crudelmente affollata di toreri succulenti.
Insomma, il verde per me è il verde, ma qui una bella ode al Rosso ci sta.

Ma il vero motivo di questo mio post corredato di tutte queste fotine (che per me sono fonte di sudore e gioia perchè voglio tanto bene alla mia nuova reflex, ma vi prego voi esperti...non inorridite troppo, sono tanto, tanto principiante!) è che una delle mie blogger preferite ha indetto un contest, e proprio non potevo non partecipare :*
Quindi corredo foto con ricettuzza, ovvero il mio primo gelato della stagione!


GELATO ALLA VANIGLIA E RIBES ROSSO:

Ingredienti:
200ml di panna fresca
300ml di latte
1 tuorlo
1 bacca di vaniglia
4 cucchiai di zucchero bianco
un cestino di ribes

Pestare e aprire con la punta di un coltellino la bacca di vaniglia e aggiungerla al latte e alla panna in un pentolino. Portare a bollore e far raffreddare.
Intanto, con una frusta, montare lo zucchero e il tuorlo fino a renderlo chiaro e spumoso e aggiungerlo al latte+panna, fare scaldare di nuovo e poco prima che bolla spegnere e lasciare raffreddare. Filtrare il liquido e versare nella gelatiera una volta freddo.
Far andare la gelatiera secondo le indicazioni, io ho quella del Kenwood e l'ho fatta andare per 30 minuti.
I ribes vanno aggiunti freddi (meglio se congelati) quasi alla fine della preparazione del gelato. Ho provato anche a ridurli in marmellata, ma la gelatiera l'ha inglobata subito vanificando l'effetto marmorizzato.
Vista la presenza del tuorlo non c'è stato bisogno di aggiungere addensanti; il gelato è rimasto cremoso e, se viene conservato in freezer, occorrono pochi minuti perchè diventi morbido.

06 luglio 2010

Un compleanno speciale


Speciale, sì.
Perchè non si è trattato del mio compleanno, quello che mi conta (uffaaaaa) nei ventottenni già da un mese, ma quello della mia Gaietta, la mia amica-amica-amica così amica che è ormai ufficialmente adottata in qualità di sorella minore/gemella, dato che mi segue a ruota col rito delle candeline.
E proprio qualche sera fa, giusto per confermare questa nostra condivisione di cervelli, dopo una breve pausa e uno sguardo pensieroso (seguito da sospiro della serie "voglio tornare piccola") ci siamo dette la stessa frase, in contemporanea e con le stesse identiche parole: "ciccia, metà della nostra vita l'abbiamo passata insieme".
E quindi ha organizzato una bella festicciola all'ombra delle (per così dire) fresche frasche con tanto di banchetto dolce e salato, al quale ho contribuito con i macarons al cacao.
Ma giusto perchè me l'hai chiesto con due occhioni languidi languidi... :)
Anzi, a dire la verità, ho fatto solo i gusci dei macarons, alla farcitura ha provveduto direttamente lei, con una stupenda ganache alle more (ricettina qui) che io mi sono gustata a cucchiaiate!!!!
Beh, che c'è? Ne avanzava talmente tanta...


MACARONS AL CIOCCOLATO

Ingredienti per circa 10 macarons (dose a singolo albume)

1 albume lasciato a temperatura ambiente per 2/3 giorni
40g mandorle
60g zucchero a velo
25g zucchero (lo Zefiro è perfetto, altrimenti consiglio di tritarlo un po')
7 grammi di cacao amaro in polvere

Scaldare il forno a 150°.
Tostare leggermente le mandorle per 5-10 minuti in forno a 170°.
Una volta fredde, con il tritatutto, polverizzarle molto bene con lo zucchero a velo aggiunto un cucchiaio alla volta e setacciare in una ciotola aggiungendo anche il cacao.
Montare l'albume con un pizzico di sale aggiungendo lo zucchero semolato in 3 parti per formare una meringa ben ferma.
Aggiungere la meringa al mix di mandorle-zucchero a velo-cacao e mescolare cautamente dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
Versare in una tasca da pasticceria con la punta tonda liscia e abbastanza grande (circa 1 cm).
Formare sulla carta da forno i macarons ben distaccati perchè poi si espandono e lasciarli riposare all'aria per circa 30 min.


Infornare per 13-15 min circa, a seconda della grandezza. E' importante che cuocciano su due teglie, una con il fondo a contatto con la superficie dell'altra, perchè così lo shock termico che subiscono i macarons fa sì che si formi la caratteristica coroncina alla base e faccia mantenere l'interno morbido.
Ecco come appaiono appena sfornati.



Lasciar raffreddare completamente prima di staccarli.
Molti consigliano anche di usare un vaporizzatore con dell'acqua da spruzzare sotto al foglio di carta da forno una volta cotti, ma sinceramente non ho mai provato :)
La prossima volta uso la ricetta di Felder, per ora mi manca il termometro!


Related Posts with Thumbnails